Потребителски вход

Запомни ме | Регистрация
Постинг
30.07.2013 17:01 - Parola di Dio
Автор: teomira Категория: Изкуство   
Прочетен: 876 Коментари: 0 Гласове:
0



*************************************



LA PAROLA
30 luglio 2013
Martedм
S. Pietro Crisologo (mf)
17.a Tempo Ordinario - I


PREGHIERA DEL MATTINO
Dio onnipotente, anche oggi tu ci affidi il tuo mondo come un campo che и necessario lavorare. Anche oggi dovrт accorgermi che il grano cresce mescolato con la zizzania: non solo attorno a me, ma in me stesso non riuscirт spesso a distinguere completamente il bene dal male.
Concedimi la grazia di avere una lunga pazienza, di rispettare i tempi che non mi appartengono, e le coscienze che non mi и dato di giudicare. Ma non permettere che la pazienza si tramuti in me in complicitа e in indifferenza.

ANTIFONA D"INGRESSO
Dio sta nella sua santa dimora; ai derelitti fa abitare una casa, e dа forza e vigore al suo popolo. (Sal 68,6-7.36)

COLLETTA
O Dio, nostra forza e nostra speranza, senza di te nulla esiste di valido e di santo; effondi su di noi la tua misericordia perchй, da te sorretti e guidati, usiamo saggiamente dei beni terreni nella continua ricerca dei beni eterni. Per il nostro Signore Gesщ Cristo...

PRIMA LETTURA (Es 33,7-11; 34,5-9,28)
Il Signore parlava con Mosи faccia a faccia.
Dal libro dell"Esodo
In quei giorni, Mosи prendeva la tenda e la piantava fuori dell"accampamento, a una certa distanza dall"accampamento, e l"aveva chiamata tenda del convegno; appunto a questa tenda del convegno, posta fuori dell"accampamento, si recava chiunque volesse consultare il Signore.
Quando Mosи usciva per recarsi alla tenda, tutto il popolo si alzava in piedi, stando ciascuno all"ingresso della sua tenda: seguivano con lo sguardo Mosи, finchй non fosse entrato nella tenda. Quando Mosи entrava nella tenda, scendeva la colonna di nube e restava all"ingresso della tenda, e parlava con Mosи. Tutto il popolo vedeva la colonna di nube, che stava all"ingresso della tenda, e tutti si alzavano e si prostravano ciascuno all"ingresso della propria tenda.
Il Signore parlava con Mosи faccia a faccia, come uno parla con il proprio amico. Poi questi tornava nell"accampamento, mentre il suo inserviente, il giovane Giosuи figlio di Nun, non si allontanava dall"interno della tenda.
Il Signore scese nella nube [sul monte Sinai], si fermт lа presso di lui e proclamт il nome del Signore. Il Signore passт davanti a lui, proclamando: «Il Signore, il Signore, Dio misericordioso e pietoso, lento all"ira e ricco di amore e di fedeltа, che conserva il suo amore per mille generazioni, che perdona la colpa, la trasgressione e il peccato, ma non lascia senza punizione, che castiga la colpa dei padri nei figli e nei figli dei figli fino alla terza e alla quarta generazione».
Mosи si curvт in fretta fino a terra e si prostrт. Disse: «Se ho trovato grazia ai tuoi occhi, Signore, che il Signore cammini in mezzo a noi. Sм, и un popolo di dura cervice, ma tu perdona la nostra colpa e il nostro peccato: fa" di noi la tua ereditа».
Mosи rimase con il Signore quaranta giorni e quaranta notti, senza mangiar pane e senza bere acqua. Egli scrisse sulle tavole le parole dell"alleanza, le dieci parole.
Parola di Dio.

SALMO RESPONSORIALE (Dal Salmo 102)
R. Misericordioso e pietoso и il Signore.
Il Signore compie cose giuste,
difende i diritti di tutti gli oppressi.
Ha fatto conoscere a Mosи le sue vie,
le sue opere ai figli d"Israele. R.
Misericordioso e pietoso и il Signore,
lento all"ira e grande nell"amore.
Non и in lite per sempre,
non rimane adirato in eterno. R.
Non ci tratta secondo i nostri peccati
e non ci ripaga secondo le nostre colpe.
Perchй quanto il cielo и alto sulla terra,
cosм la sua misericordia и potente
su quelli che lo temono. R.
Quanto dista l"oriente dall"occidente,
cosм egli allontana da noi le nostre colpe.
Come и tenero un padre verso i figli,
cosм il Signore и tenero verso quelli che lo temono. R.

CANTO AL VANGELO (cf. Mt 13)
R. Alleluia, alleluia.
Il seme и la parola di Dio, il seminatore и Cristo:
chiunque trova lui, ha la vita eterna.
R. Alleluia.

VANGELO (Mt 13,36-43)
Come si raccoglie la zizzania e la si brucia nel fuoco, cosм avverrа alla fine del mondo.
+ Dal Vangelo secondo Matteo
In quel tempo, Gesщ congedт la folla ed entrт in casa; i suoi discepoli gli si avvicinarono per dirgli: «Spiegaci la parabola della zizzania nel campo».
Ed egli rispose: «Colui che semina il buon seme и il Figlio dell"uomo. Il campo и il mondo e il seme buono sono i figli del Regno. La zizzania sono i figli del Maligno e il nemico che l"ha seminata и il diavolo. La mietitura и la fine del mondo e i mietitori sono gli angeli. Come dunque si raccoglie la zizzania e la si brucia nel fuoco, cosм avverrа alla fine del mondo. Il Figlio dell"uomo manderа i suoi angeli, i quali raccoglieranno dal suo regno tutti gli scandali e tutti quelli che commettono iniquitа e li getteranno nella fornace ardente, dove sarа pianto e stridore di denti. Allora i giusti splenderanno come il sole nel regno del Padre loro. Chi ha orecchi, ascolti!».
Parola del Signore.

OMELIA
La parabola della zizzania mescolata al grano buono cosм indistinguibili che и meglio lasciarli crescere ambedue fino alla mietitura, rischia di piacere un po" troppo a noi uomini moderni abituati ormai a convivere con tutto.
La pazienza e la prudenza insegnataci da Gesщ rischiano di tramutarsi in qualunquismo e complicitа con l"errore e col male.
Il nostro punto di vista deve restare quello del padrone che ha seminato del buon seme, e la nostra coscienza deve restare consapevole che c"и dell"erba cattiva seminata dal nemico.
La pazienza necessaria al tempo dell"attesa e del non-ancora non puт farci dimenticare neppure per un istante che tutto va verso un inevitabile giudizio che discrimina il grano buono dall"erba destinata a bruciare.
Ci и sottratta la voglia di impadronirci del giudizio di Dio per farlo accadere anzitempo, ma non la coscienza umile e vigilante che giа ora и importante essere il grano buono voluto da Dio.

PREGHIERA SULLE OFFERTE
Accetta, Signore, queste offerte che la tua generositа ha messo nelle nostre mani, perchй il tuo Spirito, operante nei santi misteri, santifichi la nostra vita presente e ci guidi alla felicitа senza fine. Per Cristo nostro Signore.

ANTIFONA ALLA COMUNIONE
Anima mia, benedici il Signore: non dimenticare tanti suoi benefici. (Sal 102/103,2)

PREGHIERA DOPO LA COMUNIONE
O Dio, nostro Padre, che ci hai dato la grazia di partecipare al mistero eucaristico, memoriale perpetuo della passione del tuo Figlio, fa" che questo dono del suo ineffabile amore giovi sempre per la nostra salvezza. Per Cristo nostro Signore.

PREGHIERA DELLA SERA
Signore Gesщ, mi sono avvicinato di un"altra giornata al tuo giudizio che separerа definitivamente il bene dal male, i buoni dai cattivi. Ti prego perchй all"ultimo giorno tu possa "chiamarmi con i benedetti". Fa" che il male che cresce nel mondo non si diffonda. Fa" che gli uomini tutti possano essere vinti e attratti dal miracolo della tua grazia, in modo che il tuo giudizio finale possa essere una sorpresa, al di lа di quanto osiamo sperare.



*****************************


image




Тагове:   DIO,   parola,   signore pieta,


Гласувай:
0
0



Няма коментари
Търсене

За този блог
Автор: teomira
Категория: Политика
Прочетен: 551446
Постинги: 551
Коментари: 138
Гласове: 604
Календар
«  Ноември, 2019  
ПВСЧПСН
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930
Блогрол
1. blog